Recommend
13 
 Thumb up
 Hide
127 Posts
[1]  Prev «  2 , 3 , 4 , 5 , 6  | 

RPG Sandbox» Forums » Play By Forum

Subject: Le Nuove Terre IC rss

Your Tags: Add tags
Popular Tags: [View All]
Giacomo Mariani
Germany
flag msg tools
Avatar
mb
Kim sistema i picchetti della tenda, raccoglie le sue cose, le mette con cura nella sacca. Si mette a lucidare l'arma, non deve lasciarla arrugginire altrimenti sarà inutile, ma soprattutto non deve pensare.

“Una tranquilla missione nelle Terre Arse, eh? Sei ancora convinto che siamo tutti fratelli qui dentro?”

Le parole del fratello maggiore gli si erano conficcate nel cuore. Era stato un ingenuo. Non sarebbe stato una tranquilla missione. Erio era morto. E per poco non era successa la stessa cosa a tutti loro. Qualcuno aveva spento il fuoco. Un brivido. Qualcuno li aveva traditi. Era stato davvero Derrik? Non se ne capacitava. E Dima dove cazzo era stato? No non voleva pensarci. Doveva tenere la mente impegnata. Non poteva pensare che qualcuno li volesse morti. Lui e i suoi fratelli o tutta la compagnia? Non poteva essere stata una volpe grigia...non voleva credere che ciò fosse possibile.

Alza lo sguardo dalla lama e si guarda attorno. Cerca con lo sguardo il fratello maggiore. Non lo trova, sarà andato a svuotarsi la vescica. Anche Erika sta preparando le sue cose, sulla faccia la sua solita determinazione. Vanni è chiaramente sconvolto, avrà aperto e chiuso lo zaino mille volte. Sarà nuovamente in grado di combattere? Non vede Dima... sarà a dormire ancora? Testa di cazzo. Non gli credeva assolutamente. Cristo invece ha uno sguardo cupo. Incrocia lo sguardo di Kim e gli si avvicina. Sicuramente vuole parlare un po' di cosa è successo, dei suoi sospetti e dei piani per farla pagare a Derrik una volta a Novissima. Kim non ne ha voglia. Abbassa lo sguardo, ripone la spada, chiude lo zaino e si alza. Va diretto da Testa Fredda e gli chiede se può fare qualcosa di utile. Lui lo manda a preparare i carri. Almeno ha una scusa per evitare il fratello.

Mentre prepara i muli per il viaggio vede tornare Dima all'accampamento, cosa gli è successo? Ha la bocca tumefatta e gli occhi arrossati dal pianto. Che cazzo gli è successo? Bah qualsiasi cosa sia, se l'è meritata! Brutta merda. Si rimette a lavorare allo strano carro, la nottata gli ha cancellato qualsivoglia curiosità sul contenuto. Ora vuole solamente arrivare sano e salvo a destinazione.

D'improvviso un lampo. Cazzo prima non aveva visto Blerin e Dima... entrambi! che ci sia lui dietro la faccia di Dima? Si guarda attorno. Non lo vede. Dove diavolo è finito? Sperava con tutte le sue forze che non si fosse messo nei guai. Non così, non per Dima, non ne valeva la pena!

'Forza uomini! Ultimate i preparativi. Tra poco si parte! La nottata è stata dura, ma noi siamo le volpi grigie!'-è Jørgen a parlare alle truppe.
Automaticamente Kim si unisce al coro delle volpi:'AUGGH!'

Ma ora, dove è Blerin? Si guarda attorno e lo vede preparare le sue cose. Ha lo sguardo sconvolto, ma sembra tranquillo. Forse non aveva combinato nulla... doveva essere andato a svuotare la vescica, sì sì sicuramente non era successo nulla...

La compagnia finisce di prepararsi e si parte. Kim cerca di evitare i due fratelli per tutta la giornata. Non ha alcuna voglia di parlare con loro ne di pensare alla nottata. Passa tutta la giornata ad ascoltare gli stupidi racconti di Cane Pazzo...




 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
Francesco Montesi
Italy
flag msg tools
Levo lo sguardo dal corpulento nano, per muoverlo velocemente su quella merda di Dima.
Come il coniglio che è, se l'è data appena avuta la possibilità. Lo vedo ciondolare con passo claudicante ma veloce verso l'accampamento.
Ciò che intendevo sapere l'ho saputo, bene. Ora bisogna solo pensare a qualcosa, parlare con Kristo e Kim e capire cosa hanno intenzione di fare.
Mi massaggio le nocche indolenzite e con la tunica cerco di togliermi i grumi di sangue di Dima dalle mani, alcuni passi e sono fuori dagli arbusti, cammino verso l'accampamento.
Tutti sono in movimento: le tende sono tutte smontate l'accampamento è scomparso, la Compagnia è pronta per rimettersi in marcia.
Mi dirigo verso il mio equipaggiamento; la faccia assente di Thormund, il suo richiamo, veramente relegherà tutto ad una disputa tra reclute o lo riferirà a Django?
E noi cosa dovremmo fare? Parlare? Dire a Django ciò che è successo la notte precedente? O dirlo a qualche altra Volpe Grigia? A Testa Fredda?
Devo parlarne con Kristo e Kim, il prima possibile, prima che la dannata carovana riparta!
Arrivato al mio zaino inizio a preparare il giaciglio, a pochi metri da me scorgo i miei due fratelli.
Incrocio lo sguardo con Kim, lascio cadere dalle mani le fibbie del mio zaino, mi alzo e faccio alcuni passi nella sua direzione.
La voce di Jørgen interrompe i miei passi.
“Forza uomini! Ultimate i preparativi. Tra poco si parte! La nottata è stata dura, ma noi siamo le volpi grigie!”
e mi costringe ad ultimare i preparativi per la partenza.
Parlerò loro appena partiti, per ora è importante evitare altri richiami e attirarsi addosso altre attenzioni.
Cerco con lo sguardo le altre reclute, Vanni è pronto ma il suo sguardo rivela che la sua mente non è precisamente dove si trova il suo corpo.
Anche Erika sta ultimando i preparativi, tra un po' ci ricompatteremo e per noi novizi arriverà il tempo di parlare.
Il mio sguardo passa da una Volpe all'altra alla ricerca di Derrik, non lo vedo.
Cosa starà architettando?
Più i minuti passano e più l'idea di farla pagare il prima possibile a quello sfregiato si fa largo nei miei pensieri.
Un comando di Django, e la carovana riparte.
 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
[1]  Prev «  2 , 3 , 4 , 5 , 6  |